come indossare due foulard insieme sulla testa
Read More
Tutorial

Indossare due foulard insieme: idee

Ogni outfit che si rispetti è tendenzialmente accompagnato da uno o più accessori che inevitabilmente conferiscono al look un aspetto diverso a seconda di quale si sceglie di abbinare. Gli accessori fra cui poter scegliere sono i più diversi e permettono di spaziare da uno stile all’altro in poche mosse. Mai sottovalutarne l’importanza, perché  facendone buon uso ne potrete solo trarre beneficio.

Nel caso del foulard moltissime sono le combinazioni e altrettante le modalità di utilizzo, accessorio sempre di tendenza e adatto ad accompagnare ogni stile, dal più glamour al più sportivo, dal più sofisticato al più casual. L’importante, quando si vuole indossare un foulard di seta, è avere ben chiaro il ruolo che gli si vuole dare, poiché tutto dipende da come lo si indossa.

Il foulard e le sciarpe leggere (ma anche le stole eleganti e le sciarpe invernali) possono essere sì indossate al collo come previsto dall’immaginario comune, ma la verità è che molte sono le forme che possono prendere tali accessori:  cinture, turbanti, bandane, top, accessori borsa, ecc… Avrete solo da scegliere quale fa per voi. Il consiglio, quando si ha a che fare con i foulards ma non solo, è quello di non limitare la fantasia e la creatività. Lasciatevi ispirare dal vostro mood e magari dalle tendenze della stagione e vedrete che il risultato sarà garantito e vi sentirete sempre perfette e super-fashion. Date uno sguardo alle passerelle e trovate un compromesso con la vostra personalità et voilà… ecco il look di tendenza fatto su misura per voi.

Foulard: come indossarlo

1. Al collo. Il bello di indossare i foulard al collo è che ci sono molti modi per portarlo. Ci sono tante tipologie di nodi che si possono fare, così da avere sempre un effetto diverso, trovando il più adatto in ogni circostanza e in ogni momento della giornata. Provate ad avvolgere al collo due foulard di seta, meglio se di dimensioni ridotte, e scoprirete subito che il gioco di colori dato dai due accessori insieme è una vera scoperta. Osate anche con due sciarpine leggere o con  due pashmine sottili e il risultato non vi deluderà.

2. In testa. Ultimamente sta tornando molto di moda il turbante, da sfoggiare principalmente nei mesi più caldi. Ecco dunque che torna utile avere a disposizione qualche foulard di seta da utilizzare in veste di turbante. E per ottenere un effetto ancora più speciale, intrecciare due foulards insieme può essere la risposta. Potrete decidere se abbinare due foulard in fantasia, oppure in tinta unita o anche alternarli; provate le diverse opzioni per trovare quella che meglio si addice a voi e al vostro stile.

3. All’interno di una acconciatura. Pensate principalmente per coloro che vantano una chioma di capelli lunghi, le molte idee di acconciature con foulards si possono riproporre anche con l’utilizzo di due foulards insieme, che arricchiranno ulteriormente il vostro outfit. Molto belli visti all’interno di una treccia, ma anche con gli chignon e le acconciature più complesse, i foulards vi renderanno ancora più uniche.

4. In vita. Avete mai pensato ad utilizzare i foulard di seta come cinture? Se la risposta è No, è giunto il momento di farci un pensierino. Da provare con le gonne lunghe, ma anche con il denim (lungo, bermuda o shorts) e scoprirete di non potervi più fare a meno. Prendete due foulard e arrotolateli prima su loro stessi e poi insieme; ecco che in un attimo avrete realizzato una cintura perfetta, da mostrare a tutte e che tutte vi invidieranno.

Niente poi vi vieta di indossare due foulard insieme in due vesti diverse: uno al collo e uno nella treccia per esempio. Ecco dunque che in pochissimi minuti, con un solo articolo, avrete a disposizione una vasta gamma di capi e accessori tra cui scegliere. Mica poco!

Photo by lexie janney on Unsplash

foulard stampati stampa
Read More
News

Stampa foulard: cos’è?

Molti sono gli appassionati di moda e di tendenze. Anno dopo anno nascono nuovi stili e sulle passerelle di tutto il mondo sfilano abbinamenti e contrasti che fino a qualche tempo fa non avremmo mai neanche lontanamente immaginato.

Il bello dell’industria del fashion è quindi la sua creatività, che sempre di più si sposa con idee e creazioni di designer giovani e meno giovani, che popolano il mondo della moda, lanciando tendenze stagionali che i fashion addicted non vedono l’ora di proporre e sfoggiare.

Molti sono gli aspetti da considerare quando si sceglie di definire (seppure a grandi linee) la moda della prossima stagione. Innanzitutto, di guarda ai tessuti, ma non si devono tralasciare colori, tagli, vestibilità e stampe; queste ultime sono tra le più guardate, sia per quel che concerne i capi di abbigliamento, sia per quanto riguarda calzature e accessori.

In materia di accessori, la stampa è fondamentale quando si parla di foulard, di sciarpe, ma anche di stole e di scialli. Quando si sceglie quale foulard indossare è importante prendere in considerazione tutti gli aspetti che lo caratterizzano, dalla dimensione, al tessuto, passando per colore e stampa.

Stampa foulard. Quale scegliere?

Le tecniche di stampa che si possono utilizzare sono molte e questo vale per l’abbigliamento e anche per i foulards, poiché tutto dipende dall’effetto che si vuole creare una volta terminata la lavorazione del capo o dell’accessorio. Non dimentichiamo mai che anche il più piccolo dettaglio (che troppo piccolo non lo è mai) può fare la differenza.

Un foulard di seta, grazie alla sua stampa, può definirsi perfetto per un’occasione piuttosto che per altre, ecco perché l’idea migliore sarebbe quella di avere a disposizione alcuni foulard dalle diverse stampe, così da avere sempre l’accessorio giusto da abbinare ad ogni look. È giunto quindi il momento di controllare bene sul fondo di tutti i cassetti e su tutti i ripiani degli armadi, alla ricerca dei foulard che sicuramente nascosti da qualche parte troveremo. E se così non dovesse essere, non è mai troppo tardi per correre ai ripari e procurarsi qualche foulard o qualche sciarpa leggera, che possa essere sempre pronta all’uso!

Le stampa più utilizzata (e forse anche la più apprezzata) è certamente quella floreale, adatta agli outfit primaverili ed estivi, ma se creata con i giusti colori, perfetta anche per l’Autunno-Inverno. I fiori sui foulard possono essere i più vari e lo stesso vale per la loro dimensione: un foulard può infatti presentare un solo bouquet di fiori, un singolo fiore o anche una microfantasia caratterizzata da tanti fiori più piccoli, magari in stampa all over che ricopre interamente il capo.

Attraverso il nostro stile comunichiamo qualcosa di noi e della nostra personalità, motivo per il quale è bene scegliere con cura l’outfit che pensiamo di indossare ogni giorno. Non sono solo i colori dei nostri capi di abbigliamento a raccontare di noi, ma anche le stampe che scegliamo di proporre risultano alquanto comunicative. Creare sciarpe che abbiano una stampa specifica ci permette di avere sempre a disposizione un oggetto unico e, per la maggior parte delle volte, realizzato appositamente per noi come pezzo raro e quindi davvero speciale. Una limited edition da sfoggiare sempre, in ogni occasione.

La scelta delle stampe floreali non è da lasciare al caso. La verità è che esiste un linguaggio dei fiori, che permette di comunicare qualcosa di noi o un nostro stato d’animo. Ad ogni fiore corrisponde una sensazione o una caratteristica della personalità, l’obiettivo è quindi scegliere quello più adatto e… il gioco è fatto.

Che preferiate sciarpe lavorate a mano, sciarpe oversize oppure sciarpe su misura, l’importante è avere bene le idee chiare sul modello, sul colore e sull’eventuale stampa.

Foulard stampati: come utilizzarli

Il foulard, accessorio versatile per eccellenza, è sempre bello da abbinare, soprattutto perché si accosta alla perfezione ad ogni look, da quello più classico a quello più eccentrico. Insomma, qualunque sia il vostro stile prediletto è sicuro che troverete un foulard da intonare all’outfit. Potete anche divertirvi a giocare con i foulard di seta, indossandoli magari come cinture, o anche come turbanti, bandane o fasce per capelli. Se poi la stagione lo consente, il foulard (soprattutto quelli dalle dimensioni più grandi) può trasformarsi in un’ottima alternativa al pareo o al copricostume, facendovi apparire sempre al top.

Tuttavia, se queste proposte non incontrano il vostro gusto, resta sempre l’utilizzo più tradizionale del foulard che è quello di proporlo al collo, annodato o semplicemente appoggiato sulla nuca. Bello da vedere e utile in caso di aria condizionata troppo forte o vento improvviso. Non vi resta che provare tutte le varie alternative e scoprire quale è più in linea con il vostro mood e il vostro stile. Se poi vi piaceranno tutte, ecco che potrete contare su un look sempre contemporaneo e mai monotono!

Fonte foto: Foto di young jekar da Pixabay