turbanti per capelli
Fashion

Turbanti capelli: come usare in modo furbo un foulard

Ogni stagione ha le sue tendenze e, per fortuna, per essere alla moda esistono talmente tante combinazioni di capi, di colori, di tessuti, che tutte (ma proprio tutte) possono sentirsi libere di essere se stesse e contemporaneamente seguire i trend del momento, che non guasta mai anche se non siete tra le fashion addicted più agguerrite.

Pensando alla stagione estiva è certo più divertente immaginare combinazioni di capi e accostamenti di colori, magari molto accesi, per vivere una stagione all’insegna delle vacanze, dell’allegria e della spensieratezza, ma non disperate, anche l’autunno-inverno può portare sorprese davvero allettanti in materia di tendenze e giochi di colore. Per la prossima stagione ne vedremo davvero delle belle, preparatevi!

Ma tornando ai mesi più caldi dell’anno. Alcuni accorgimenti per essere sempre impeccabili esistono: avete mai pensato a quanto può essere indispensabile un capo come il foulard? Che sia un foulard di seta, una stola bianca, uno scialle elegante oppure una sciarpa rosa cipria, non cambia il risultato: stile allo stato puro. Ma bisogna saperlo indossare.

Foulard donna: come indossarlo

Il foulard è essenzialmente un accessorio semplice, lineare, ma nello stesso momento anche molto versatile, caratteristica che fa, non poca differenza. I foulards per donne possono essere indossati come delle vere sciarpine estive, ma anche come scialli estivi, indossati in vita come cinture o ancora utilizzati come bandane per capelli (o fazzoletti per capelli) e anche come turbanti.

Spesso, pensando al foulard utilizzato in testa, la prima immagine che balza agli occhi è un po’ quella dall’effetto befana, un po’nonnina e quindi decisamente “vecchieggiante” e naturalmente, da non prendere d’esempio.

Abbandoniamo lo stile 6 gennaio e puntiamo a qualcosa di più cool. Certo è, infatti, che con il foulard si possono creare outfit davvero di tendenza. Provare per credere.

La vostra acconciatura non è venuta proprio come avevate sperato? Oppure non avete prorpio i capelli super-puliti e non vi sentite a vostro agio ad uscire così? Perché non passare dunque a un piano B utilizzando un foulard come turbante?

Scegliere di mettere un foulard in testa, vi farà riscoprire un vero accessorio must-have. Provate scegliendo una fantasia dai colori molto vivaci, anche fluo se vi piacciono, e indossate il foulard creando un vero turbante che avvolga i vostri capelli diventando una perfetta cornice per il viso. I vostri occhi e il vostro make-up saranno subito messi in risalto, grazie alle nuance del foulard.

Foulard o turbante?

Di turbanti per capelli da poter utilizzare in estate ne esistono in quantità, lasciatevi ispirare dal momento e liberate la vostra fantasia. E poi riflette: chi ha detto che lo stesso foulard che avete utilizzato come turbante per capelli non si possa poi indossare la sera come stola elegante, magari accompagnando un abito da sera mozzafiato?

Con un solo capo (e quindi un solo acquisto) avrete a disposizione una serie di opportunità di look e, alla fine,  vi verrà voglia di acquistarli tutti.

Un unico capo per molte occasioni, questo è il più grande pregio di un accessorio come il foulard. Al mare, in città, durante un pomeriggio a spasso con le amiche o per una festa in spiaggia con tanto di musica, il foulard non è mai fuori luogo, anzi, sarà il vostro capo salva stile di cui non potrete più fare a meno. Mani dunque al guardaroba e selezionate i vostri foulard per iniziare i primi “esperimenti di turbante”, così poi potrete sbizzarrirvi con lo shopping e avere uno o più foulard da abbinare a ogni outfit.

Come fare un turbante perfetto

Ma torniamo al turbante. Non esiste un solo modo per realizzare il vostro turbante per capelli, perché se da una parte quello più inflazionato prevede che tutti i capelli vengano racchiusi all’interno del turbante/foulard, dall’altra è possibile realizzare un turbante anche coprendo solo la parte alta della testa, lasciando che i capelli cadano sulle spalle in bella vista. Tutto dipende da che effetto finale volete creare, ma sappiate che in ogni caso sarete perfette!

Un consiglio: provate a indossate un turbante a metà, che lasci liberi i capelli sul collo e abbinatelo con un abito lungo, dal tessuto morbido. Tutti si gireranno a guardarvi.

E poi non dimenticate un altro dettaglio fondamentale: fare un turbante è davvero semplice e ci vogliono solo pochi secondi. Se volete potete aiutarvi con delle forcine, ma vedrete che anche senza nessun ausilio potrete raggiungere un effetto unico.

Il turbante per capelli non deve essere perfettamente liscio, perché il bello del risultato finale è dato proprio dalle pieghe che crea il tessuto del foulard. Quindi scegliete foulard in cotone, foulard di seta, foulard in raso o anche pashmine in cashmere (ovviamente dipende dalla stagione!) e provate a realizzare il vostro turbante. Una volta provato non saprete più resistergli!